Siglato memorandum in materia di cooperazione giudiziaria tra Albania e Italia

Albania e Italia hanno siglato un memorandum nel campo giudiziario con lo scopo di intensificare l’aspetto legislativo e penale tra le due parti.

Questo accordo è stato siglato a Tirana tra i due omologhi,  il ministro albanese di Giustizia, Gjonaj e quello italiano, Orlando. Durante la congiunta conferenza stampa, il ministro italiano ha dichiarato che l’Italia sostiene l’Albania nella via dell’integrazione all’UE.

“Questo memorandum siglato oggi è importante per la via d’integrazione dell’Albania e dell’attenzione che l’Italia dedica ai paesi del Balcan Occidentale. Lo scopo è di iniziare subito ad implementare questo accordo. Entro un mese abbiamo svolto un enorme lavoro con la nostra collaborazione”- ha dichiarato l’On. Orlando.

Continuando, il ministro italiano ha aggiunto che essitono tutte le condizioni per aprire i negoziati.

“Un passo importante sarà quello che verrà fatto dall’attuazione della riforma nella prima metà del nuovo anno. Non possiamo stabilire un giorno concreto, ma esestono tutte le condizioni sull’inizio di questo processo. Si tratta di un memorandum di collaborazione tra le nostre istituzioni di giustizia. È una politica di collaborazione tra le nostre corti, procurorie, notai, e tutti gli altri fattori che hanno a che fare con questo sistema”- ha dichiarato il ministro Orlando.

 

Mentre il ministro albanese della Giustizia, Gjonaj ha detto durante la sua pronuncia che “è importante avere tramite questo memorandum la migliore esperienza nel campo giudiziario e non solo”. Lei ha aggiunto che l’Albania è in una fase importante rispetto la riforma giudiziaria cosi, la collaborazione con i nostri partner è importante.

“Il governo italiano ha dato un importante contributo nella fase di ideazione della riforma giudiziaria. Per mettere in atto la riforma giudiziaria e consolidare le istituzioni del Vetting serve unire le forze”- ha dichiarato Gjonaj, aggiungendo che “serve una stretta collaborazione sotto il profilo della legislazione procedurale e penale. I nostri modelli dei codici sono basati in quello dei codici italiani.

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter