Presidente Meta-Commissione esteri:delimitazione dello spazio marino non deve fallire

L’accordo con la Grecia per la delimitazione dello spazio marino non deve fallire e va concluso al più presto possibile, perché è nel bene non solo dell’Albania e degli albanesi, ma di tutta l’area. Questa è la comune posizione del Presidente della Repubblica, Ilir Meta e i rappresentanti della Commissione esteri del Parlamento, i quali, nella sede della Presidenza hanno svolto un incontro sul processo dei negoziati con la Grecia.

Dopo l’incontro, il Capo della Commissione esteri, Mimi Kodheli ha dichiarato per i mass media che si mira la finalizzazione dell’accordo nel bene dei due Paesi, del buon vicinato, ma innanzitutto nel bene dell’Albania e degli albanesi.

Più avanti, Kodheli ha sottolineato che le parti si sono intese che questo processo sia quanto più trasparente per il pubblico.

Informando sull’incontro con il Presidente della Repubblica, Kodheli ha sottolineato che “il pillastro del dibattito era: l’accordo non deve fallire e venga concluso al più presto possibile nel bene dell’Albania e degli albanesi, ma anche nel bene dell’area, nel bene della delimitazione dello spazio marino non solo tra l’Albania e la Grecia, ma di tutti i Paesi dei Balcani Occidentali. Solo in questo modo, noi siamo sicuri sulla nostra strada verso l’Europa, che noi e gli altri abbiamo quello che meritiamo e, che tutti insieme possiamo continuare verso una strada che non avrà più punti interrogativi e dibattiti”.

 

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter