Albania, cronologia dell’integrazione in Ue

Giugno 1991 – Si stabilirono i rapporti diplomatici tra Albania e Comunità Economica Europea.

Maggio 1992 –  si siglò l’Accordo Commerciale e di Collaborazione Economica e anche la Congiunta Dichiarazione Politica Albania- Comunità Europea, diventando così il primo Paese della regione a stipulare un tale accordo.

Novembre 2000 – Al Summit di Zagabria è stato lanciato il Processo di Stabilizzazione-Associazione per 5 Paesi dei Balcani incluso l’Albania.

2003 – Iniziarono ufficialmente i negoziati con l’Albania per la stipulazione dell’Accordo di Stabilizzazione –Associazione

Giugno 2003 – Al Summit di Salonicco, l’UE ha confermato ufficialmente la prospettiva di adesione europea dell’Albania e gli altri paesi parte del Processo di Stabilizzazione-Associazione.

Giugno 2006 –  Stipulazione dell’Accordo Stabilizzazione- Associazione

Giugno 2008 – Ha avuto inizio il dialogo in modo ufficiale sulla Liberalizzazione dei visti tra Albania e Unione Europea.

Aprile 2009 – L’attuazione di questo accordo segna una nuova fase per l’Albania nel rapporto con l’UE. In questo anno l’Albania presenta al Consiglio dell’UE la richiesta di adesione.

Novembre 2010 – è stato pubblicato l’Opinione della Commissione Europea per la richiesta dell’adesione dell’Albania, dove sono stati identificati le 12 priorità per l’avvio dei negoziati di adesione all’UE.

15 settembre 2010 – Dopo la valutazione positiva da parte della Commissione Europea, l’Albania ha avuto la liberalizzazione dei visti per i suoi cittadini verso ogni Paese parte della zona “Schengen”.

2012 – nel rapporto di progresso di quest’anno la Commissione ha raccomandato al Consiglio di dare all’Albania lo status del Paese candidato, avendo adempito i principali criteri richiesti nel campo giudiziario e nell’amministrazione pubblica.

Ottobre 2013 – è stato presentato l’ultimo Rapporto di Progresso sull’Albania come parte della Strategia di Allargamento 2013-’14. La Commissione ha stabilito le ultime 5 priorità restanti che avevano a che fare con: la riforma all’amministrazione pubblica, la riforma giudiziaria, la lotta contro la corruzione, la lotta al crimine organizzato e tutela dei diritti dell’uomo (incluso l’antidiscriminazione), il rispetto del diritto di proprietà.

11 novembre 2013 – ha avuto inizio il Dialogo di Alto Livello sulle priorità chiave tra Albania – Commissione Europea.

Aprile 2018 – Positivo rapporto di progresso da parte della Commissione Europea. Si attende una risposta sulla ratifica dei Paesi membri a giugno 2018.

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter