Pesistica, tra medaglie d’oro e doping adesso non si va “Giochi Mediterranei Tarragona 2018”

La pesistica è una delle discipline che ha fatto più discutere ultimamente. Ci ha reso fieri delle medaglie d’oro vinte e ci ha fatto piangere vedere alcuni nostri campioni dopati. Quello che più ci preoccupa è che questa disciplina sportiva, che ha issato la bandiera albanese al gradino più alto del podio, non sta trovando pace.

Adesso gli sportivi di sollevamento pesi si trovano in un aperto conflitto con il Comitato Olimpico Nazionale Albanese (KOKSH) perché questa istituzione sta negando a loro la possibilità di partecipazione ai Giochi Mediterranei. Atleti di spicco in questa disciplina come, il Campione Europeo in carica (3 medaglie d’oro) Briken Calja, Erkand Qerimaj (Campione europeo 2012), Daniel Godelli (Oro nei Giochi Mediterranei 2013), e altri, hanno replicato fortemente con i dirigenti del Comitato Olimpico, chiedendo a loro di abolire la decisione presa per permettere agli sportivi di gareggiare con la squadra nazionale.

I dibattiti duri hanno generato anche un conflitto fisico. Nonostante gli inviti ricevuti dagli organizzatori dei XVIII Giochi Mediterranei Tarragona 2018 che si terranno in Spagna e nonostante il sostegno degli allenatori e della Federazione di Pesisti, gli sportivi non possono partecipare senza l’autorizzazione del Comitato Olimpico.

Tale decisione è stata presa con la motivazione di “non poter controllare gli sportivi dopati“, mentre quest’ultimi dichiarano che “ognuno si terrà le proprie responsabilità“.

Sono campione in carica e recordman dei “Giochi Mediterranei Tarragona 2018”,  ma che ci crediate o no, la pesistica albanese è esclusa da questa competizione. Il fatto strano è che non ci ha escluso nessuna istituzione internazionale ma il Comitato Olimpico Nazionale Albanese, senza aver fatto niente. Una decisione che non viene basata in nessuna legge nazionale o internazionale. Il Comitato non può mandare e non ha il diritto di mandare a monte la nostra fattica della fase preparativa”- dichiara il campione Godelli.

Resta ancora da vedere la decisione finale, mentre il tempo sta per scadere in quanto la competizione si svolgerà dopo circa un mese.

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter