Governatore Banca d’Albania in Turchia, parla sulla crescita globale sostenibile

Correggere i problemi del passato e impostare l’economia globale sulla via della crescita sostenibile è una responsabilità condivisa. Condividiamo tutti i benefici della crescita globale e insieme dobbiamo condividere la responsabilità di garantirne la sostenibilità”. Ha dichiarato così il Governatore Sejko durante la sua parola al 39° incontro del Club dei Governatori dell’Asia Centrale, del Mar Nero e dei Balcani, che si è svolto dal 13-15 maggio.

Parte di questo incontro, tenutossi in Turchia, a Bodrum, erano anche alcuni partner internazionali; Rappresentanti del Fondo Monetario Internazionale, della Banca Centrale Europea e della Banca dei Regolamenti Internazionali (BRI).

Durante i lavori del Club sono state discusse le prospettive economiche globali, la crescita globale sostenibile, le sfide e le opportunità delle banche centrali per quanto riguarda le valute digitali. Questo incontro è servito come un’eccellente piattaforma di discussione in cui i rappresentanti delle banche centrali hanno potuto condividere le loro idee ed esperienze su questi temi.

Il governatore Sejko ha parlato sulla “crescita globale sostenibile“, valutando in primo luogo l’importanza della partecipazione in tali attività, come un’opportunità per condividere opinioni ed esperienze, nonché per valutare i progressi compiuti e riflettere sulle priorità future. Lui ha detto che con la fine della crisi finanziaria, l’economia globale sta guadagnando terreno,aggiungendo che il focus dei paesi è stato quello di affrontare le conseguenze della crisi e promuovere una rapida ripresa.

Dal punto di vista di un paese in via di sviluppo, come l’Albania, lui ha affermato che resta ancora molto da fare per ridurre il livello dei crediti insoluti, migliorare la vigilanza dei segmenti del sistema finanziario non bancario e aumentare l’elasticità delle istituzioni e mercati finanziari.