Rama, avvio dei negoziati, non c’è ritorno indietro

“Non penso che torneremo indietro, ma penso che continueremo avanti con il processo di integrazione” – ha dichiarato il Premier Edi Rama, dopo  il suo rientro da Sofia, dove ha partecipato al Summit Ue-Balcani Occidentali, aggiungendo che “continuerà ad insistere per convincere tutti i Paesi membri dell’Ue per l’avvio dei negoziati Ue-Albania”.

Lui ha sottolineato che “i parlamentari europei valutano il progresso in Albania, rispettano il lavoro del Governo e hanno tutta la pazienza di ascoltarmi come rappresentante di questo Paese”.

Piú avanti il Premier Rama ha detto che “io continuerò ad insistere, perché non abbiamo nessun’altra alternativa oltre ad insistere perché venga adottata questa decisione”.  Intanto lui ha detto che “il fango gettato dall’opposizione non definisce la decisione della Germania, della Francia, oppure dell’Ue”. Ma, secondo lui, questo fango alimenta coloro che stanno nei parlamenti e negli uffici all’interno di questi Paesi che non sono contro l’Albania, ma contro il processo di allargamento dell’Ue”.

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter