Istituto di Archeologia con un nuovo laboratorio

È stato lanciato il progetto Heritage First Aid-HEFA, che mira alla formazione delle risorse umane e al successivo sviluppo di un’infrastruttura con adeguato laboratorio per l’Istituto di Archeologia.

Il finanziamento di questo progetto arriva dalla Central European Initiative (CEI), e permetterà all’Istituo di avvalersi del know how dell’Università di Urbino, centro di eccellenza tra i più noti a livello euoropeo e internazionale nel settore del restauro.

Il patrimonio archeologico, con il suo contributo alla cultura materiale a testimonianza della storia delle popolazioni nell’area del Mediterraneo, dalla preistoria fino al presente industriale, è identità e crea sostenibilità economica.

Il territorio albanese è dotato di ricchezze archeologiche frutto di numerose esplorazioni a partire dalla seconda guerra mondiale. Sono oltre 120.000 i reperti conservati a Tirana, Durazzo, Apollonia e Korça, molti dei quali necessitano di interventi di cura e restauro per poter essere esposti e resi fruibili al grande pubblico.

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter