Forte scossa in tutta Albania, blackout di telefoni

Un forte terremoto si è sentito nella parte centrale dell’Albania. La prima scossa di magnitudo 5.2 di scala Rihter seguita da un’altra scossa di magnitudo 3.9, quest’ultima con l’epicentro nel mare Adriatico.

Le forte scosse si sono sentite a Tirana, Durazzo, Kavaja, Fier, Rrogozhina ecc. La percezione della scossa è stata significativa, anche in virtù del fatto che il terremoto è stato superficiale, con l’epicentro a circa 15 chilometri da Tirana.

Le persone in panico hanno riempito le strade, uscendo dagli edifici dove si trovavano. Non ci sono gravi danni riportati, dove le forze delle Emergenze Civili stanno cercando di fare un sopralluogo dell’accaduto. Intanto le linee di telefono sono andate in tilt per più di mezz’ora.

Le autorità riferiscono più che altro danni materiali, ma fortunatamente non segnalano notizie di persone ferite.

La scossa è stata così violenta da essere avvertita anche in Puglia soprattutto nel Salento, specie nel leccese. Segnalazioni sono giunte anche da molte località della provincia di Brindisi e parte dei territori del barese, fino al capoluogo. A parte un pò di paura, non vi sono state conseguenze a cose o persone.

Danni si sono visti anche in alcuni edifici pubblici statali nella capitale albanese, Tirana.

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter