Processo preparatorio, Rama: Strada verso Ue irreversibile

Il processo preparatorio sull’avvio dei negoziati di ammissione dell’Albania con l’Unione europea è cominciato. In presenza del Commissario europeo per l’Allargamento, Johannes Hahn e dei membri del Governo albanese, il Premier Edi Rama ha sottolineato la determinazione per svolgere un lavoro quanto piú qualitativo, durante questi 12 mesi fino al prossimo giugno.

In questo incontro, che ha avuto luogo al Palazzo dei Congressi a Tirana, Rama ha detto che “la decisione del Consiglio Europeo, dello scorso giugno, segna un momento molto importante che definitivamente consolida la prospettiva europea dell’Albania e definisce l’irreversibile strada verso l’ammissione in Ue, dando il via all’avvio dei negoziati Albania-Ue, l’anno prossimo”.

Secondo lui, l’avvio di questa fase preparatoria non sarà facile, perché esso costituisce un’importante e difficile passo che richiede il solenne e quotidiano impegno da tutte le rispettive strutture dello Stato, nonché richiede un alto ritmo, in funzione della realizzazione di tutti gli obiettivi di questa fase.

Piú avanti Rama ha sottolineato che “sia la Francia che l’Olanda hanno offerto una positiva soluzione di compromesso che noi l’apprezziamo molto, cosi come apprezziamo il fatto che le nostre relazioni con la Commissione europea, con i Paesi che ci hanno appoggiato, e anche con la Francia e l’Olanda sono state consolidate e intensificate”.

Concludendo il Premier Edi Rama ha detto: “Vorrei esprimere la riconoscenza al Commissario Hahn per tutto quello che ha fatto, con la fiducia che noi ce la faremo”.

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter