Demaçi, simbolo della resistenza albanese in Kosovo

Si è spento all’eta di 82 anni, il simbolo della resistenza albanese in Kosovo, Adem Demaçi. La notizia è stata resa nota dal vice Presidente del Parlamento del Kosovo, Xhavit Haliti.

Il premio “Saharov”, Adem Demaçi, nel periodo del regime comunista dell’ex Jugoslavia, passò 28 anni in carcere.  Giornalista, scrittore, politico, Demaçi fu un illustre attivista per i diritti dell’uomo.

Adem Demaçi dedicò tutta la sua vita al Kosovo e per noi rimarrà sempre una giuda e voce della coscienza popolare”- scrive il Presidente del Kosovo, Hashim Thaçi.

Esprimendo le sue condoglianze per la morte di Adem Demaçi, il Presidente della Repubblica d’Albania, Ilir Meta si esprime che “la nazione ha perso oggi l’ardente patriotta, il simbolo della resistenza nazionale, della lotta per la libertà e una delle più apprezzate personalità sull’arena internazionale”.

Il Premier albanese, Edi Rama esprimendo le sue valutazioni sulla figura di Adem Demaçi, ha ritenuto la sua morte “la fine di una straordinaria storia di un ribelle, di un albanese, tra i migliori, di una eccellente persona, di un grande amico”.

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter