Attività a Petro Nini Luarasi, Settimana della lingua italiana nel mondo 18˚ edizione

La XVIII Edizione della Settimana della Lingua Italiana avrà luogo dal 15 al 21 ottobre 2018 e avrà come titolo “L’ITALIANO E LA RETE, LE RETI PER L’ITALIANO”.

Si tratta di un argomento di grande attualità che consentirà di approfondire i legami e le influenze esistenti tra la lingua italiana, il mondo della rete internet, le nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione incluse le piattaforme sociali.

La lingua, la storia e la cultura italiana hanno riunito gli studenti di Petro Nini Luarasi e del Liceo di Sant’Antonio nella provincia di Kozenca in Italia. I giovani albanesi appassionati della lingua e cultura italiana hanno fatto una presentazione attraverso i dipinti dei più importanti monumenti culturali d’Italia, un modo questo per rivivere attraverso la lingua,  l’arte e la cultura italiana e gli autori classici e moderni.

Per quanto riguarda gli albanesi che vivono in Italia, si può sottolineare l’importanza di conservare la lingua madre. Amanda è una delle ragazze presenti in questa attività. Lei, pur vivendo per molti anni nel paese vicino, ha conservato la lingua albanese e può comunicare con i suoi compagni in entrambe le lingue. Ha scelto di frequentare il liceo di San Mithra in Calabria, perché solo lì c’è l’opportunità di imparare la lingua albanese. L’insegnante di lingua albanese nella provincia di Kozenca in Italia, spiega che gli immigrati albanesi e gli Arbëresh sono quelli più interessati a imparare l’albanese.

A Tirana la maratona inizierà al liceo Petro Nini Luarasi. Le prossime tappe continuerano a:

Korçë, 12 ottobre
Scutari, 13 ottobre
Elbasan, 10 ottobre
Korçë, 24 ottobre
Agirocastro – Castello, 24 ottobre
Berat – Castello, 25 ottobre
Valona – Lungomare, 26 ottobre

Attivita’ alla scuola Petro Nini Luarasi

La Settimana della Lingua Italiana nel Mondo è una manifestazione promossa dalla rete culturale e diplomatica ogni anno nella terza settimana di ottobre intorno ad un tema che funge da filo conduttore per l’organizzazione di un vasto programma culturale focalizzato intorno alla diffusione della lingua italiana. L’iniziativa nasce nel 2001 da un’intesa tra il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e l’Accademia della Crusca.