OSCE, si parla di anticorruzione

All’OSCE è stato organizzato un incontro in collaborazione con l’ambasciata d’Italia a Tirana e con il Ministero della Giustizia. Presente era la Prima Rappresentante dell’OSCE nella lotta contro la corruzione, Prof. Paola Severino, la quale ha parlato con i rappresentanti della società civile.

Durante la sua parola all’inizio di questo incontro, il dirigente della presidenza dell’OSCE Bernd Borchard, ha detto: “La corruzione è una peste che tocca la corretta funzione delle istituzioni pubbliche al servizio dei cittadini. La democrazia non può fiorire in paesi cleptocratici.”

Borchard ha ribadito che il governo albanese ha migliorato il quadro legale e istituzionale nel campo di anticorruzione. “La domanda che sorge è: Ma è stato fatto abbastanza? Le sfide restano ancora grandi”- ha aggiunto lui, sottolineando alcuni fattori che hanno influenzato a ostacolare la costruzione di istituzioni anticorruzione specializzate, incluso qui anche la Procura Generale e l’Ufficio Nazionale di Indagine.

“Bisogna fare grandi sforzi, sia da parte del governo così anche da parte delle organizzazioni della società civile nella lotta contro la corruzione”- ha concluso Bochard la sua parola.

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter