Gli incontri del Presidente Meta alla cerimonia dell’armistizio per i 100 anni della I Guerra Mondiale

Il centenario dell’armistizio che fece finire la Prima guerra mondiale è stato commemorato con una particolare cerimonia in Francia dove tra i tanti Capi di Stato e di Governo presenti (Donald Trump, Vladimir Putin, Angela Merkel, Sergio Mattarella, Recep Tayyip Erdoğan) era anche il nostro Presidente della Repubblica Ilir Meta. Il momento più importante è stato un tributo alla tomba del milite ignoto, sotto l’Arco di Trionfo.

 

Durante l’incontro svolto con il suo omologo francese Macron, il Presidente Meta ha sottolineato gli splendidi rapporti tradizionali tra i nostri paesi.
“Sono felice di incontrare il Presidente della Francia, Emmanuel Macron, di esprimere le valutazioni per le tradizionali e ottime relazioni esistenti tra i nostri due Paesi, di esprimere l’importanza del loro dinamismo e del suo ruolo per un’Europa piú forte e piú unita”- scrive Meta su Facebook.

 

Al foro di Parigi per la pace, il Presidente d’Albania, Ilir Meta si è incontrato con il suo omologo italiano, Sergio Mattarella. Il primo incontro dei due Presidenti ha avuto luogo alcuni giorni fa in Italia, nell’ambito della visita di Meta in Calabria, in occasione del 550 esimo anniversio della morte dell’eroe nazionale albanese, Giorgio Castriota Scanderbeg.
Sulla pagina ufficiale di Facebook, Meta scrive: “Anche a Parigi con il Presidente italiano Sergio Mattarella condividendo le indimenticabili impressioni e emozioni dallo storico incontro con gli arbëreshë in Calabria”.

 

Un cordiale incontro è stato svolto tra il nostro Presidente Meta e i suoi due omologhi di Monetengro,il Presidente Milo Đukanović e di Croazia, la Presidentessa Kolinda Grabar-Kitarovic. I tre paesi amici hanno un ottimo rapporto, collaborando insieme verso uno splendido futuro regionale ed euroatlantico.

 

Tra i tanti incontro era anche quello con Lars Løkke Rasmussen, Presidente del Consiglio di Danimarca, un paese modello per quando riguarda la democrazia e i diritti dell’uomo. “Era un vero piacere parlare sul futuro dei rapporti tra i nostri paesi. Il modo rispettoso su come Lui parla dei suoi opponenti è una vera lezione. Dalla Danimarca c’è sempre da imparare”- scrive in un post nel suo indirizzo facebook il Presidente Ilir Meta, sull’incontro con Rasmussen.

 

A Parigi il Presidente albanese ha incontrato anche il Premier di Israele, Benjamin Netanyahu. “Un rapporto unico tra i nostri due popoli. Rispetto e  riconoscenza per la storia e anche desiderio di una più stretta collaborazione nel futuro” – scrive Meta su facebook.

Storia

L’armistizio di Compiègne fu sottoscritto alle ore 05:00 dell’11 novembre tra Germania e potenze alleate ed entrò subito in vigore. Tutto si svolsse in un vagone ferroviario.
L’armistizio mise fine a una guerra in cui morirono 15 milioni di persone, la metà dei quali erano civili.

 

 Punti principali dell’armistizio

  • Cessazione delle ostilità quello stesso giorno sei ore dopo la firma del testo (quindi alle 11:00 ora di Parigi)
  • Ritiro entro 15 giorni delle truppe tedesche da tutti i territori occupati in Francia, Lussemburgo, Belgio, Alsazia-Lorena
  • Entro i successivi 17 giorni abbandono di tutti i territori sulla riva sinistra del Reno, e consegna delle guarnigioni di Magonza, Coblenza, Colonia alle truppe d’occupazione francesi
  • Consegna alle forze alleate di 5.000 cannoni, 25.000 mitragliatrici, 3.000 mortai e 1.400 aeroplani
  • Consegna di tutte le navi da guerra moderne
  • Consegna a titolo di riparazione di 5.000 locomotive e 150.000 vagoni ferroviari
  • Annullamento del trattato di Brest-Litovsk

 A firmare erano :

  • Maresciallo Ferdinand Foch, comandante in capo delle forze alleate;
  • Ammiraglio Rosslyn Wemyss, Primo lord del mare del Regno Unito.
  • Segretario di Stato Matthias Erzberger, capo della delegazione negoziale tedesca;
  • Conte Alfred von Oberndorff, rappresentate del ministero degli Esteri;
  • Generale Detlof von Winterfeldt, rappresentante dell’esercito imperiale;
  • Capitano Ernst Vanselow, rappresentante della marina imperiale.

Kënaqësi të pritesha sot në Pallatin Élysée nga Presidenti Emmanuel Macron dhe Zonja e Parë Brigitte Macron në kuadër të ceremonisë madhështore të organizuar me rastin e 100-vjetorit të Armëpushimit të Luftës së Parë Botërore dhe Forumit të Paqes.Në nderim të paqes e lirisë dhe në respekt të sakrificave dhe të rënëve gjatë Luftës së Parë Botërore, si një mësim për të qëndruar së bashku rreth vlerave morale të popujve, vlera që na detyrojnë të punojmë me përgjegjësi për një botë në paqe dhe një shoqëri në themel të cilës të qëndrojnë harmonia, miqësia e respekti i ndërsjelltë.🇦🇱🇫🇷

Publiée par Ilir Meta sur Dimanche 11 novembre 2018

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter