Commissioner for European Neighbourhood Policy & Enlargement Negotiations Johannes Hahn speaks at the joint press conference with serbia`s Prime Minister Aleksandar Vucic in Belgrade, Serbia , on Sept. 10. 2016. EU/AFP PHOTO / OLIVER BUNIC

Hahn, “dazi sui prodotti serbi e bosniaci ostacolo alla cooperazione regionale”

Il Commissario Europeo per l’Allargamento e la Politica di Vicinato, Johannes Hahn, ha svolto un incontro con il Presidente serbo, Aleksandër Vuçiç, dove principale tematica era la decisione del dazio che Kosovo ha messo ai prodotti di importo dalla Serbia e Bosnie ed Erzegovina.

Dopo questo incontro Hahn ha dichiarato che tale decisione del governo kosovaro ostacola la cooperazione regionale.

“Un ottimo incontro con il Presidente della Serbia, Vucic a Belgrado. Abbiamo parlato della decisione del dazio di 100% da parte del Kosovo sui prodotti serbi e bosniaci, una decisione che ostacola la cooperazione regionale e l’accordo di libero scambio CEFTA. Ci siamo messi daccordo che c’è un urgente bisogno di fare dei passi indietro da questa decisione”- ha dichiarato il Commissario Europeo Hahn.

L’accordo centroeuropeo di libero scambio o CEFTA, (dall’acronimo inglese Central European Free Trade Agreement) è un accordo di libero scambio tra la Repubblica di Macedonia, la Serbia, il Kosovo, la Bosnia ed Erzegovina, il Montenegro, l’Albania, la Moldavia.  Precedentemente ne erano membri anche polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Ungheria, Slovenia, Romania, Bulgaria, Croazia.