Tirana, studenti in protesta contro l’aumento delle tarife  universitarie

Gli studenti si sono riuniti nelle università specifiche per poi continuare la protesta davanti alla sede del Ministero dell’Istruzione.
Agli studenti di Ingegneria e Archittetura si sono uniti anche quelli di Geologia, Filologia, Scienze Sociali,ecc boicottando la lezione. Altri studenti da città come Durazzo, Elbasan e Korca si sono uniti in protesta nelle università rispettive.

Tra le richieste sono:
a)la rimozione del pagamento stabilito per ogni credito residuo da ottenere per ogni anno arretrato, b)il pagamento della quota di iscrizione totale per l’anno accademico a gennaio, anziché a dicembre, c) pagamento a rate della tarifa dell’anno accademico.

Agli studenti è stato concesso il pagamento rimandato a gennaio e la richiesta di pagare a rate. Non è stata accettata la richiesta di abollire il pagamento per i crediti negli esami arretrati. Da parte del Ministero di Istruzione è stato richiesto un incontro, richiesta questa rifiutata da parte degli studenti.