Soreca, occhi puntati allo SPAK

L’Unione europea ha puntato gli occhi verso lo SPAK (apposita struttura contro corruzione). Questa importante struttura che combatte la corruzione dovrà realizzare quello che il fattore internazionale chiede con tanta insistenza da anni – mettere dietro le sbarre tutti gli alti funzionari corrotti e incriminati.

In una sua intervista, l’ambasciatore dell’Unione europea a Tirana, Luigi Soreca, valuta l’operazione Forza della legge. Lui sottolinea che con la creazione dello SPAK, l’Ue sta aspettando la condanna di tutti i politici coinvolti in casi di corruzione.

“La corruzione va combattuta in ogni livello, anche in quello politico, perciò noi aspettiamo che lo SPAK appena creato, cominci le proprie indagini in ogni settore della società, inclusa quella politica e, queste vanno accompagnate con condanne. Ciò è decisivo. È così, perché la lotta contro la corruzione e il crimine organizzato è una priorità di chiave per l’Albania e per l’Unione europea” – ha sottolineato l’ambasciatore Soreca.