Commissione Europea – Albania, crescita economica del 3,9% nel 2019 e nel 2020.

La Confindustria Albania riporta l’ultima relazione della Commissione Europea che ha pubblicato sulle proiezioni economiche per i paesi candidati che intendono entrare a far parte dell’Unione per il quarto trimestre del 2018. Come nelle proiezioni autunnali, la Commissione Europea prevede una crescita economica del 3,9% per l’Albania quest’anno e il prossimo anno.

Nella categoria dei principali sviluppi, la Commissione menziona solo la protesta studentesca contro il governo, che ha portato al licenziamento del Ministro dell’Istruzione, del Ministro delle Finanze e dell’Economia, nochè di altri sei ministri.

Per quanto riguarda l’occupazione, il ramo esecutivo dell’Unione Europea afferma che questo mercato ha seguito la tendenza dell’espansione economica.

Nel terzo trimestre dello scorso anno, la crescita complessiva dell’occupazione tra i 15 e i 64 anni è cresciuta dell’1,8% su base annua, mentre l’occupazione nel settore privato, esclusa l’agricoltura, è cresciuta del 7,5%.

Tra gli sviluppi monetari, il rapporto afferma che la Banca centrale ha continuato ad acquistare valute estere per impedire l’apprezzamento del lek contro l’euro. Alla fine di dicembre 2018, il lek è cresciuto del 7,36% rispetto a dicembre 2017. La Commissione europea conferma le previsioni della Banca Centrale d’Albania che, l’inflazione rientrerà nell’obiettivo del 3% nel 2020.

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter