Kodheli, comuni progetti nel bene dell’area

Su invito al sindaco Yiannis Boutaris, la Presidente della Commissione esteri del parlamento albanese, Mimi Kodheli ha partecipato al Foro regionale di Salonico.

Il tema centrale del foro è stato “Le odierne sfide, le prospettive del futuro per i Balcani 2030”.

16 anni dopo l’incontro di Salonico, le sfide sono ancora maggiori per i Paesi dei Balcani. L’ex Premier della Grecia e nello stesso tempo Presidente dell’Internazionale socialista, George A. Papandreou, nel suo discorso ha sottolineato che questo Foro si svolge nel momento opportuno e nel posto giusto, poiché nel 2003, appunto in questa città fu aperta la strada a questi Paesi per la loro integrazione in Unione europea e, da quel momento tali Paesi quali la Bulgaria, la Croazia e la Romania sono diventati parte dell’Ue.

Nel suo intervento, la Presidente della commissione esteri del parlamento albanese, Kodheli ha detto che la fiducia sta nella base della collaborazione tra gli Stati. Lei ha detto che questa collaborazione non va realizzata come un obbligo richiesto dall’Ue, ma perché siamo vicini, aggiungendo che “solo i comuni progetti regionali rendono possibile il progresso di tutta l’area”.

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter