Maja Kocijančič su proteste a Tirana e boicottaggio dell’opposizione

Maja Kocijančič, portavoce dell’Alto rappresentante dell’Ue per la politica estera e la sicurezza, rispondendo all’interessamento dei gionalisti albanesi sulle proteste a Tirana e la decisione dell’opposizione per il boicottaggio, tra l’altro ha sottolineato che questo atteggiamento non è produttivo e va contro gli sforzi del Paese per compiere le riforme richieste dall’UE.

Il diritto dei cittadini di partecipare a proteste e manifestazioni è una caratteristica essenziale di qualsiasi democrazia matura e questo diritto deve essere garantito.

“La violenza e i danni alla proprietà pubblica, come abbiamo visto sabato scorso nel centro di Tirana, sono inaccettabili. Il Parlamento è il fondamento di ogni democrazia europea. Il dibattito e le riforme vanno fatte in Parlamento. I partiti politici dovrebbero fare il loro dibattito per le soluzioni in Parlamento e non boicottarli”ha sottolineato Maja Kocijančič, portavoce dell’Alto rappresentante dell’Ue per la politica estera e la sicurezza.

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter