Soreca, la rinuncia ai mandati contro la democrazia, il governo continui gli impegni per l’integrazione

L’ambasciatore dell’Ue a Tirana, Luigi Soreca ha ribadito che la rinuncia ai mandati è controproducente per la democrazia.

“Noi stiamo aspettando che il governo e l’opposizione si impegnino in un dibattito costruttivo. Il governo deve lavorare per adempiere gli obblghi, inclusi anche quei volti all’integrazione europea. L’opposizione ha il suo diritto di espressione, come l’abbiamo sottolineato, in modo pacifico e senza violenze. Noi sappiamo che questo posto deve essere il parlamento e l’opposizione non deve boicottare il parlamento” – ha detto Soreca.

L’ambasciatore ha fatto appello per una protesta pacifica. “Ogni protesta debba essere pacifica, senza violenze, perché non è nel bene dell’Albania e della sua reputazione”.

In merito alla prossima visita della delegazione della Commissione parlamentare europea per le questioni estere, Soreca ha detto che “questa visita non è una coincidenza, ma va sottolineato che il luogo per dibattiti tra l’opposizione e il governo è il parlamento. Giovedì pomeriggio ci sarà una conferenza stampa e noi speriamo che ci siano anche segnali positivi”.

 

 

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter