La visita di Palmer a Tirana, ”Rinuncia ai mandati non è la soluzione, continuate con la riforma giudiziaria e con l’integrazione in Unione europea”

L’aggiunto sottosegretario americano di Stato, Matthew Palmer ha svolto una visita di due giorni a Tirana come parte di un tour che lui ha intrapreso in alcuni Paesi dei Balcani.

Palmer ha svolto alcuni importanti incontri con i leader politici, informandossi dell’attuale situazione politica nel paese. Con il Premier Edi Rama, il Presidente della Repubblica, Ilir Meta e con il leader dell’opposizione, Lulzim Basha, lui ha parlato sulla collaborazione albanese-americana, sulla situazione politica in Albania in seguito al boicottaggio del parlamento da parte dell’opposizione, e anche della situazione nell’area dei Balcani.

Nell’incontro avuto con il Premier Rama, Matthew Palmer era accompagnato dall’incaricato di affari dell’ambasciata americana a Tirana, Leyla Moses Ones. Non sono stati forniti dei dettagli, ma è stato solo confermato che al focus è stata la situazione politica nel Paese.

Un importante incontro era anche quello con i giornalisti, dove il Segretario di Stato aggiunto Matthew Palmer, ha affermato che il governo albanese è legittimo e che gli Stati Uniti stanno lavorando a stretto contatto con esso.

“Non mi trovo in Albania per risolvere la crisi politica” – si è espresso Palmer. Lui ha incoraggiato tutti i partiti politici per partecipare alle elezioni amministrative del giugno prossimo.

“La rinuncia ai mandati da parte dell’opposizione non è la soluzione, essa deve trovare un modo per partecipare a queste elezioni. Sarebbe un disgrazia se l’opposizione non partecipasse in questo processo democratico. La responsabilità dell’opposizione è partecipare alle elezioni del giugno prossimo e condividere la sua visione con i suoi sostenitori e, anche duramente lavorare per vincere queste elezioni. Gli Stati Uniti considerano il Governo albanese legittimo. La via verso l’UE è ancora aperta. L’Albania dovrebbe continuare con i passi che sta facendo nella riforma giudiziaria. Incoraggio i partiti politici a partecipare alle amministrattive, mentre vogio sottolineare che il boicottaggio parlamentare non è una soluzione” – ha detto il rappresentante americano Matthew Palmer.

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter