Cakaj, maggiore appoggio ai giovani

Il Ministro per l’Europa e gli Affari Esteri ad interim dell’Albania, Gent Cakaj, ha fatto appello ai Ministri degli Esteri dei Paesi facenti parte del processo di Berlino di vedere con maggiore attenzione le sfide dei giovani in Albania e nell’area dei Balcani occidentali.

“I giovani dell’area dei Balcani occidentali hanno bisogno di una chiara prospettiva europea, la cui mancanza, nonostante i nostri sforzi per attenuarle, possa portare nell’ulteriore incremento delle loro sfide” – ha detto Cakaj.

Il processo dell’integrazione è molto importante e molto incoraggiante per intraprendere le necessarie riforme; lo Stato di diritto, la riforma nell’istruzione, lo sviluppo economico, ecc. “In questo contesto la liberalizzazione dei visti con il Kosovo oppure l’avvio dei negoziati con l’Albania e con la Macedonia del Nord sono degli strumenti  che servono all’approfondimento delle riforme in corso” – ha detto il Ministro degli Esteri ad interim, Gent Cakaj.

Il Ministeriale di Varsavia è l’incontro preparatorio per il Summit di Poznań, dedicato ai Balcani occidentali che vi si terrà il luglio prossimo.

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter