Accordo sul riconoscimento degli anni di servizio dei lavoratori migranti albanesi all’estero

 

Il governo albanese sta lavorando con tutti i paesi dove ci sono emigranti albanesi impiegati per assicurare che gli anni di servizio per tutti loro siano accettati nei rispettivi paesi,p la loro pensione. 

 Il vice ministro delle Finanze albanese, Dajna Sorensen ha dichiarato che solo in Canada ci sono 60.000 albanesi che hanno lavorato e che riceveranno una pensione da un accordo bilaterale.

L’Albania ha inoltre firmato accordi analoghi con Belgio, Lussemburgo, Bulgaria, Repubblica ceca, Austria e Germania. Da tali accordi finora hanno beneficiato circa 660 000 albanesi – ha affermato la signora Sorensen. 

Un accordo simile tra Albania e Romania è già stato ratificato dal parlamento albanese, mentre presto concluderemo i negoziati con la Svizzera. Avremo anche colloqui sul riconoscimento degli anni di servizio dei lavoratori ospiti albanesi con l’Italia, la Grecia, il Montenegro, la Francia e l’Australia – ha dichiarato il viceministro dell’Economia e delle Finanze.

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter