Meta appello ai giornalisti: denunciate ricatti e pressioni

In occasione della Giornata mondiale della Libertà di stampa, il Presidente della Repubblica, Ilir Meta ha fatto appello ai giornalisti di unirsi e di denunciare apertamente la violenza, il ricatto e le inadeguate condizioni di lavoro.

Esprimendo il suo appoggio ai giornalisti, Meta ha sottolineato che gli albanesi non possono tornare in dietro di 30 anni, ascoltare la Deutsche Welle o Voice of America per capire cosa sta succedendo nel loro Paese.

Citando i rapporti di “Freedom House” e “Reporter senza frontiere”, che ritengono l’Albania un Paese con la parziale libertà di mass media, il Presidente ha detto che va posto fine a tale situazione.

 

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter