Cakaj, invito paesi partecipanti a sostegno apertura negoziati con Ue

Il Ministro degli Esteri ad interim dell’Albania, Gent Cakaj ha sottolineato che il vertice di Poznań (Polonia) dovrebbe concludersi con un forte messaggio per l’apertura dei negoziati con l’Albania l’ottobre prossimo.

Partecipando alla riunione dei Ministri degli Esteri dei Balcani occidentali con i Ministri degli Esteri dei Paesi membri dell’UE, che appoggiano il processo di Berlino, Cakaj ha invitato i paesi partecipanti ad esprimere la loro disponibilità a sostenere l’apertura dei negoziati con l’Albania.

Cakaj ha sottolineato che la piattaforma di sviluppo regionale non può sostituire il processo di allargamento dell’UE nei Balcani occidentali. 

Il Ministro ad interim Cakaj su Facebook ha scritto che “l’incontro dei Ministri degli Esteri si è focalizzato in due principali temi: “l’unione regionale al servizio del processo di integrazione europea e l’emancipazione della società civile come un meccanismo inevitabile per promuovere l’interazione regionale”.   

Più avanti lui ha aggiunto che “l’accordo per ridurre i prezzi dei servizi di roaming, il riconoscimento dei titoli accademici e delle qualifiche e il supporto di altre iniziative al servizio delle capacità tecnologiche e digitali avrà un effetto considerevole sul servizio dello sviluppo professionale generale e delle profonde interazioni doganali a livello regionale”.

Il Ministro Cakaj ha sottolineato che “il coinvolgimento della società civile nelle strutture negoziali di interesse non è semplicemente un valore aggiunto, ma un obbligo fondamentale del percorso europeo”.

 

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter