Opposizione in piazza, decima manifestazione di protesta

Come già annunciato, alle 20.00, l’opposizione unita è scesa in piazza, nella sua decima manifestazione di protesta, cominciata davanti alla sede della Presidenza del Consiglio.

Il Presidente del Partito democratico (Pd) Lulzim Basha, nel suo discorso davanti alla folla tra l’altro ha detto che “il 30 giugno noi abbiamo respinto il male; il 30 giugno è entrato nella storia dell’Albania come il giorno del coraggio nazionale. Il governo Rama è il governo più corrotto in Europa. Insieme vinceremo contro questo governo. Siamo diventati piú coraggiosi, i nostri sforzi porteranno il cambiamento dell’Albania e porrano fine a questo lungo periodo di transizione; è il tempo della rotazione politica”.

Basha ha sottolineato che “Rama se ne deve andare, con lui non potremo avere giustizia, elezioni libere, democrazia e integrazione nell’UE. Il nostro percorso sarà difficile, ma ci riusciremo. Il governo che uscirà dalle libere elezioni aprirà la strada all’integrazione con l’UE e la lotta alla povertà sarà il nostro compito più difficile. Abbiamo una missione difficile per la libertà e la democrazia. L’Albania avrà un futuro migliore”. 

Con a capo Basha, la folla si è diretta verso l’edificio del parlamento e dopo una loro parte ha accompagnato il presidente del Pd verso la sede del partito democratico. La manifestazione di protesta si è svolta pacificamente.

I leader dell’opposizione si sono riuniti per decidere i loro futuri passi.

 

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter