Sostegno del cammino europeo per l’Albania. Cakaj incontra omologhi di Austria, Spagna e Svezia

Il ministro dell’Europa e degli Affari Esteri ad interim, Gent Cakaj, ha svolto un incntro informale con i ministri degli Esteri dell’OSCE in Slovacchia, dove ha avuto da parte dell’Austria, della Spagna e della Svezia il sostegno per l’apertura dei negoziati di adesione tra l’Albania e l’Unione europea. Durante questi incontri è stato parlato:

  • sulla la prospettiva dell’allargamento dell’UE dei Balcani occidentali e l’ambizione dell’Albania di ottenere una risposta positiva in ottobre
  • sui preparativi che l’Albania sta facendo per prendere la Presidenza dell’OSCE il prossimo anno.

Il ministro austriaco Schallenberg ha affermato che l’Austria è determinata a sostenere l’apertura dei negoziati dell’Albania, sottolineando che “sono state adottate tutte le misure necessarie”, per questa raggione “l’Albania si può considerare pronta ad avviare i negoziati con l’Unione europea”.

Nell’incontro avuto con il ministro degli Esteri spagnolo, Josep Borrel, quest’ultimo ha elogiato gli sforzi dell’Albania nel fornire i criteri dei negoziati, sottolineando il sostegno della Spagna per l’apertura dei negoziati di adesione.

Tra gli incontri di Cakaj era anche quello con il ministro degli Esteri svedese, Margot Wallstrom, dove si è parlato sulle riforme intraprese dall’Albania.

Il ministro svedese ha elogiato le riforme attuate dall’Albania, riconfermando il sostegno del suo paese all’apertura dei negoziati.

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter