Ricostruito il ponte di Shen Prodhom, una destinazione turistica attraente

Il ponte “Shën Prodhromi” serve da 300 anni ormai come un percorso di comunicazione per i pellegrini che si dirigono verso la montagna per raggiungere il monastero, ma anche per turisti e gente del posto.

Il ponte di “Shën Prodhromi” fu costruito nel XVIII secolo, per garantire il collegamento del villaggio di Voskopoja e di tutti i pellegrini e abitanti della zona di Korça con l’omonimo monastero, il giorno segnato del quale è il 24 maggio. Il ponte è costituito da due arcate, lunghe 51,7 m e larghe 4,6 m.

Essendo una costruzione antica, a causa degli agenti atmosferici e del passaggio di veicoli pesanti su di esso, questo sito del patrimonio culturale aveva subito gravi danni. Per questa ragione il divieto di passaggio dei veicoli ne garantisce la longevità.

Grazie a un investimento del Fondo Albanese per lo Sviluppo, questo monumento secolare non è stato solo ricostruito attraverso alcuni generali interventi, ma è diventato anche un luogo attraente per il turismo culturale.

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter