Banca mondiale: crescita economica per l’Albania del 2,9% nel 2019

Il calo della produzione di energia a causa di una diminuzione delle precipitazioni è uno dei motivi principali per cui la Banca mondiale ha elencato l’impatto del rallentamento della crescita economica dell’Albania per il 2019. Secondo la banca, questo aumento è solo del 2,9 per cento rispetto a circa 4,45 nel 2018. Ma Secondo la Banca Mondiale, sebbene si preveda un rallentamento della crescita economica, il mercato del lavoro continua a migliorare. La disoccupazione ha toccato un minimo storico dell’11,5 per cento a giugno 2019.

Come debolezza strutturale dagli esperti della Banca mondiale è stata definita l’informalità, e pertanto accolgono con favore l’attuazione della normativa fiscale. Secondo la banca, anche i rischi delle imprese statali sono aumentati a causa della creazione di nuove passività.

Per quanto riguarda il Partneriato Pubblico Privato, la Banca mondiale continua a richiedere cautela nella sua gestione. “Questo tipo di Partneriato viene usato anche altrove, specialmente nello sviluppo delle infrastrutture, ma le domande da fare sono:  come funzionano? Sono trasparenti? Portano redditività a entrambe le parti? Servono al paese”, viene citato nel rapporto della Banca mondiale.

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter