Sereni: dimensione mediterranea per sicurezza, sfide e opportunità

Intervenendo ai lavori della Conferenza mediterranea dell’OSCE, in corso a Tirana, la vice Ministra degli Esteri dell’Italia, Marina Sereni, tra l’altro ha detto che “la dimensione mediterranea della sicurezza presenta sia sfide che opportunità; di fronte a tale scenario, siamo tutti tenuti a impegnarci in un partenariato rinnovato e più profondo e in una visione a lungo termine”.

Più avanti la Sereni ha sottolineato che “spetta a noi, membri dell’Osce, istituita e nutrita sui principi del dialogo e della cooperazione, prendere le misure necessarie per affrontare le sfide e cogliere le numerose opportunità”.

Lei ha affermato che “l’OSCE, in sinergia con altri attori internazionali avrà un ruolo significativo che a sua volta promuoverà la cooperazione per la dimensione mediterranea della sicurezza, mentre sono necessari investimenti più adeguati di risorse umane e finanziarie. All’OSCE,  le sfide e le opportunità dovrebbero tradursi in sforzi per far avanzare il partenariato nel Mediterraneo, poiché questo dispositivo offre uno strumento unico per sviluppare un tipo inclusivo di dialogo mediterraneo”.

 

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter