L’Arberia per l’Albania. La raccolta fondi dei comuni arbereshe per le vittime del terremoto

Il terremoto che ha fatto tremare l’Albania lo scorso 26 novembre ha risvegliato i sentimenti di solidarietà dell’Italia, inclusa le comunità albanesi in Calabria. I sindaci delle Comunità Arbereshe, si sono incontrati e insieme hanno deciso di intraprendere ogni utile iniziativa in favore delle popolazioni albanesi colpite dal grave sisma, scrive lanuovacalabria.it

A sostegno di tutti coloro che desiderano contribuire con donazioni e assistenza, è stato creato un conto corrente postale unico dove devolvere contributi per l’attuazione di attività finalizzate ad offrire tra l’altro, la possibilità di ospitare studenti che hanno particolari necessità.
I Comuni si sono impegnati ad organizzare manifestazioni pubbliche di spettacolo e sportive finalizzate alla raccolta fondi, anche attraverso un contributo proprio delle singole Amministrazioni Comunali.
A tal fine, saranno sensibilizzate le comunità a partecipare alle donazioni. A riguardo, il Maestro Orafo Gerardo Sacco, si è impegnato in occasione del conferimento di un premio da parte del Comune di Spezzano Albanese a realizzare un gioiello esclusivo che sarà messo all’asta e il cui ricavato sarà interamente devoluto per gli aiuti alle popolazioni dell’Albania.
E’ stata raccolta l’adesione delle associazioni culturali e degli artisti e musicisti arbereshe che hanno offerto la loro disponibilità all’organizzazione degli eventi per la raccolta fondi.
Inoltre, i sindaci hanno convenuto di porre in essere azioni a sostegno dell’Albania invitando i cittadini a donare il proprio contributo attraverso il Conto Corrente Postale: c.c.p numero: 1046498935 intestato a Comune di San Demetrio Corone, con la seguente causale: “L’Arberia per l’Albania. Sisma Novembre 2019) o utilizzando il bonifico bancario: IBAN: IT23 M076 0116 20000 0104 6438 935.
“Vogliamo dare una mano ai nostri vicini fratelli albanesi colpiti da un pesante terremoto nei giorni scorsi, commenta il sindaco di Frascineto, Angelo Catapano. Lo facciamo anche per solidarietà alla nostra nutrita ed integrata comunità albanese. In un momento così drammatico, ci stringiamo ancora una volta al popolo albanese e ai sindaci e agli amministratori locali, impegnati insieme ai volontari nelle operazioni di soccorso e di organizzazione degli aiuti alle popolazioni, – evidenzia Catapano. La loro sofferenza e il loro sgomento di queste ore per il futuro di intere comunità le abbiamo fatte nostre e come famiglia dei Comuni Arbereshe di Calabria vogliamo fare la nostra parte mettendo in campo iniziative concrete a supporto alle autorità locali in impegnate in questa fase delicata nelle operazioni di ricostruzione, messe a dura prova”.

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter