Cakaj in Germania, Albania riceve sostegno greco e tedesco per affrontare il post terremoto

Nell’anniversario della dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo da parte dell’Assemblea Onu, il ministro degli Affari Esteri ad interim Gent Cakaj ha svolto una visita in Germania, partecipando a una conferenza in merito all’importanza della difesa e della promozione dei diritti dell’uomo nel XXI sec. Lui ha incontrato i ministri di Norvegia, Slovenia, Canada, e tanti altri rappresentanti presenti di organizzazioni internazionali.

Durante l’incontro svolto con l’omologo greco Nikos Dendias e con quello tedesco Heiko Maas a Berlino, Cakaj ha reso noto che al centro del dialgo erano alcune congiunte azioni che serve intraprendere per avere l’inizio del dialogo di adesione in primavera. Si è parlato anche delle riforme intraprese, come importante passo per andare avanti in Europa.

Dopo l’incontro con l’omologo tedesco, Cakaj ha affermato che l’Albania può contare sul sostegno tedesco nella via dell’integrazione europea.

Il ministro ad intermi degli Affari Esteri ed Europa Gent Cakaj ha avuto il sostegno del governo tedesco e di quello greco per affrontare la situazione post terremoto. Si è parlato in merito alla costruzione delle zone demolite dal terremoto.

Cakaj ha espresso profonda riconoscenza del grande sostegno che Grecia e Germania hanno dato all’Albania per rialzarsi dopo le scosse di 26 novembre.

 

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter