Parco fotovoltaico di Karavsata

 

Il governo ha annunciato l’apertura ufficiale della gara per il parco fotovoltaico di Karavasta. Gli investitori interessati hanno tempo fino al 16 marzo per presentare domanda all’asta internazionale, con la scadenza per la firma del contratto l’8 maggio di quest’anno.

Il Ministro delle Infrastrutture e dell’Energia, Belinda Balluku, ha dichiarato che l’attuazione di questo progetto da 100 milioni di euro dovrebbe avere un impatto notevole, non solo nelle aree in cui verrà installato l’impianto, ma fungerà da strumento per ridurre le importazioni di energia.

“Si trova nella zona di Remas a Divjaka e abbiamo 122 ettari, mentre nella zona di Fier abbiamo 76 ettari in Libofshë. La costruzione di questo parco e i significativi investimenti che avranno luogo avranno un impatto diretto sulla comunità. La diversificazione delle fonti energetiche contribuirebbe a ridurre gli acquisti di importazione “, ha affermato il ministro Balluku.

Valutanndo l’accesso all’energia fotovoltaica, gli esperti di energia sottolineano il rispetto delle scadenze contrattuali per rendere fattibili questi progetti.

“Questo è un progetto che segna una nuova pietra miliare e spero che porti un prezzo migliore dell’energia e un costo inferiore per il consumatore. Questo progetto genererà circa 150.000 GW / h di energia all’anno, quindi rappresenta una percentuale significativa del consumo totale dell’Albania .

Il parco fotovoltaico di Karavasta avrà una capacità installata di 140 MW. Questo è il secondo progetto fotovoltaico per il quale il governo ha lanciato un concorso internazionale, a seguito di quello di Acronia, un progetto che non è ancora iniziato, rimanendo in ostaggio di lunghe trattative con aziende private.

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter