Italia 91 mln per post-sisma, aiuto più alto in Ue

L’Italia, con un contributo di 91 milioni di euro, è il Paese che ha impegnato più risorse per aiutare l’Albania nella ricostruzione dopo il terremoto da cui è stata colpita lo scorso novembre. E’ quanto emerge dal confronto delle donazioni all’indomani della conferenza che a Bruxelles ha riunito circa 100 delegazioni dell’Ue, dei suoi Stati membri, oltre a Paesi partner extra-Ue, istituzioni finanziarie e organizzazioni internazionali per aiutare il Paese balcanico a riprendersi dal sisma, rende noto l’ANSA.

L’impegno collettivo al termine della conferenza è stato di 1,15 miliardi di euro. Di questi, 400 milioni di euro provengono dall’Unione europea, con la Commissione che si è impegnata a stanziare 115 milioni, gli Stati membri 180 milioni e la Banca europea per gli investimenti (Bei) 102 milioni. Dopo l’Italia, gli altri Paesi Ue che hanno annunciato gli impegni più importanti sono stati la Francia (61 milioni) e la Germania (11 milioni).

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter