Reazione ambasciatore Kim dopo conferenza stampa Rama-Lavrov

L’ambasciatore degli Usa a Tirana, Yuri Kim ha reagito dopo la congiunta conferenza stampa del premier albanese Edi Rama con il ministro degli Esteri russo, Sergey Lavrov, a Mosca.

“Il 26 febbraio, Lavrov ha cercato di dare una lezione all’Albania su come “gli obblighi verso la Nato e l’Unione europea ostacolano le relazioni con la Russia.

Edi Rama l’ha corretto: – noi non siamo con la Nato o con l’Ue perché siamo stati obbligati, ma perché è stata la nostra scelta e siamo orgogliosi di appartenere a quella grande famiglia” – riporta l’ambasciatore Kim,la dichiarazione del premier Rama durante la congiunta conferenza stampa con il Ministro degli esteri della federazione Russa, Sergey Lavrov.

Kim riporta la dichiarazione di Rama: “scriverò nel mio CV che una volta ho corretto il ministro Lavrov. Non è un obbligo, è una scelta. Noi siamo sulla stessa linea con i nostri grandi alleati, la Nato e l’Ue, non perché siamo stati obbligati, ma perché è stata una nostra scelta.

Nessuno ci obbliga. È la nostra scelta e siamo orgogliosi di appartenere a quella grande famiglia” – scrive l’ambasciatore Kim, menzionando le parole del premier Rama, durante la sua visita in Russia, in veste del presidente di turno dell’Osce.  

 

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter