Gjonaj: integrazione in Ue, forza per andare avanti con riforme

La ministra della Giustizia, Etilda Gjonaj e quella dell’Infrastruttura e Energia, Belinda Balluku hanno avuto una conversazione on-line con Isabel Santos, reporter del Parlamento europeo per l’Albania e Charlotte Ruhe, direttore esecutivo della Banca europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo (EBRD) per l’Europa centrale e sudorientale.

La Gjonaj ha reso noto che la conversazione è stata focalizzata nei due settori di chiave per l’integrazione dell’Albania nell’Unione europea; la giustizia e l’energetica.

“L’avvio dei negoziati con l’Albania e la Macedonia del Nord, lo scorso marzo è stata una decisione tanto attesa e questa luce verde è stata una speranza concretizzata per un futuro europeo” – ha detto Gjonaj.

Per la ministra della Giustizia albanese “la prospettiva di integrazione è stata ed è una forza che spinge in avanti le riforme di trasformazione nel nostro paese. La riforma nella giustizia può essere considerato un caso di successo di questa grande forza di trasformazione”.

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter