Radio Tirana Internacional Live
Radio Tirana Internacional

Profilo

Il pittore Nexhmedin Zajmi

  • 6/25/2021 11:52 AM
Il pittore Nexhmedin Zajmi

 

È nato a Trebisht di Golloborda a Peshkopi, in una famiglia con tre fratelli e una sorella. Prima di compiere 6 mesi rimase orfano dalla morte del padre. Pochi anni dopo, sua madre, sua sorella e i suoi fratelli morirono di una grave malattia contagiosa. Rimasto orfano, alle cure della nonna, all'età di dieci anni entrò nella scuola del villaggio e si distinse per i disegni dove spiccano quelli del rinascimento o dell'Eroe Nazionale Skanderbeg.

Inizia il suo percorso di studi, nel 1931, presso la scuola tecnica di secondo grado di Tirana concludendo in seguito alla Scuola di Disegno. Fu allievo del pittore Carlo Siviero presso l'Istituto delle Belle Arti di Roma e, dopo essere tornato a Tirana, viene nominato docente di disegno presso il ginnasio di stato della città (1945), del Liceo artistico "Jordan Misja", nonché professore di pittura presso l'Istituto Superiore delle Arti (oggi l'Università delle Arti, Tiranë).  

Nel corso della sua carriera realizza ritratti psicologici, caratterizzati dalla scomposizione del mondo spirituale interiore dei personaggi, soprattutto partigiani, operai, figlie e madri diverse regioni d'Albania; sposta poi la sua attenzione su dipinti storici, ritratti e paesaggi eseguiti secondo il metodo del realismo socialista, del quale costituì un esempio per le generazioni di artisti dell'epoca. Nexhmedin Zajmi ha partecipato a tutte le mostre nazionali ed eventi internazionali in cui l'Albania è stata rappresentata: la Biennale di Alessandria d'Egitto (1958, 1960, 1962, 1964, 1966), la Biennale di Bucarest 1960, Romania), mostre che lo stato albanese allesti a Sofia in Bulgaria , (1958), a Vienna Austria (1970); a San Pietroburgo, ex Unione Sovetica (1957); in Croazia; in ex Jugoslavia (1972), ecc. 

Morì a Tiranë il 19.5.1991. Presso la Galleria Nazionale delle Arti di Tirana si trovano settanta dipinti dell'artista, tra cui 2 dipinti realizzati negli anni '40 in Italia.

Per la creazione di opere di alta qualità artistica e storica, per il grande contributo alla formazione di generazioni di artisti albanesi e allo sviluppo delle belle arti in Albania, al pittore Nexhmedin Zajmi è stato insignito il titolo "Artista emerito". È anche il vincitore del "Premio Repubblica".

Related News