Radio Tirana Internacional Live
Radio Tirana Internacional

Area dei Balcani

Rama a Forum ‘Balcani aperti’: regione non più ostaggio di passato

  • 7/29/2021 1:53 PM
Rama a Forum ‘Balcani aperti’: regione non più ostaggio di passato

Il premier albanese, Edi Rama ha detto che “non dobbiamo aspettare che l'integrazione della regione dal punto di vista delle quattro libertà dell’uomo avvenga dopo il nostro ingresso nell'Ue, lo faremo e lo faremo, ora”. 

Nel suo intervento al Forum economico “Balcani aperti” in corso a Skopje, in presenza del premier macedone, Zoran Zaev e del presidente serbo Aleksandar Vučić, il premier Rama ha affermato che questa iniziativa è aperta a tutti. 

“Quante volte dobbiamo ripetere che questa non è un'iniziativa esclusiva di Albania, Serbia e Macedonia del Nord, quante volte dobbiamo ripetere che si tratta di un'iniziativa aperta a tutti, quante volte dobbiamo ripetere che chi vuole unirsi a noi in questa iniziativa, è libero di farlo. Non abbiamo il lusso di sprecare tempo perché abbiamo perso molto, abbiamo perso secoli”, ha detto Rama.  

Più avanti lui ha sottolineato che “questa regione non può più rimanere ostaggio del passato in nessun aspetto e che non si capisca ancora quanto siamo piccoli per far crescere le nostre economie per creare più posti di lavoro per aprire più prospettive, lavori ben pagati soprattutto per i giovani. Non vogliamo vivere nel passato, vogliamo proiettarci nel futuro attraverso un'iniziativa, che non inventa nulla di nuovo nella realtà, ma semplicemente porta in questa regione un esempio significativo che è l'esempio dell’Ue: l’attuazione di quattro libertà fondamentali dell'Ue, la libertà di circolazione delle persone, delle merci, dei capitali e dei servizi”.  

 

Related News